Biblioteca Apostolica Vaticana

Vi informiamo che lunedì 18 dicembre 2017 la Biblioteca aprirà alle ore 10:00.

Editoria

Stampa

    • Storia della Biblioteca Apostolica Vaticana. Volume I - Le Origini della Biblioteca Apostolica Vaticana tra Umanesimo e Rinascimento (1447-1534).

      Manfredi, Antonio
      STORIA DELLA BIBLIOTECA APOSTOLICA VATICANA
      1
      978-88-210-0873-3
      2010
      29,5
      24
      532
      Euro 150.00


    • La Storia della Biblioteca Apostolica Vaticana si colloca tra le attività promosse dalla Biblioteca Apostolica per la riapertura dopo i lavori di ristrutturazione e intende offrire una sintesi, a più voci, della storia della più longeva e prestigiosa tra le grandi biblioteche d’Europa. Concepita come opera scientifica di alta divulgazione, che possa essere utile agli studiosi e agli esperti e che al tempo stesso possa risultare gradita e proficua per chiunque desideri conoscere la storia della Biblioteca dei Papi, essa offrirà un vasto panorama che, a partire dalla Vaticana, allargherà lo sguardo su snodi decisivi nel rapporto tra la Santa Sede e lo sviluppo della cultura e degli studi in Occidente.

      Il primo volume, a cura di Antonio Manfredi, intitolato Le origini della Biblioteca Vaticana tra Umanesimo e Rinascimento, è dedicato agli anni che vanno dalla piena età umanistica al Rinascimento maturo, e precisamente dal pontificato fondativo di Niccolò V (1447-1455) alla morte di Clemente VII Medici (1533). Partendo dalla rinascita della biblioteca papale dopo il ritorno dei pontefici a Roma e seguendo le vicende del suo primo sviluppo nell’ambito del Rinascimento romano, il volume affronta da vari punti di vista le specifiche caratteristiche che fecero della Vaticana, da subito, un modello per tutta la cultura europea. Dopo la Premessa del Cardinale Bibliotecario Raffaele Farina e l’Introduzione del Prefetto Mons. Cesare Pasini, si trovano i seguenti contributi: La Biblioteca dei pontefici dall’età antica all’Alto Medioevo (Marco Buonocore); La Biblioteca papale nel Duecento e nel Trecento (Agostino Paravicini Bagliani); Roma e papato in epoca umanistica e rinascimentale (Ambrogio M. Piazzoni); La nascita della Vaticana in età umanistica da Niccolò V a Sisto IV (Antonio Manfredi, con schede di Christine M. Grafinger); Per la storia della Vaticana nel primo Rinascimento (Andreina Rita, con schede di Christine M. Grafinger); La Biblioteca rinascimentale attraverso i suoi inventari (Assunta Di Sante, con scheda di William Sheehan); I documenti pontifici per la nuova istituzione (Maria Giuseppina Cerri); La Biblioteca Vaticana nel palazzo di Niccolò V (Flavia Cantatore); Libri, miniatori e artisti alle origini della Vaticana: tra Niccolò V e Sisto IV (Francesca Pasut); Alle origini delle collezioni librarie orientali (Delio V. Proverbio); Le origini della Vaticana nella bibliografia (Massimo Ceresa). In chiusura I primi quattro custodi della Biblioteca Vaticana. Galleria di ritratti (Filippo Sassòli) e gli Indici (Maria Elena Bertoldi).

      I testi sono corredati da approfondimenti tematici (contenuti in “finestre” apposite) e da un ricco apparato iconografico di alta qualità.

      Il piano completo dell’opera prevede sette volumi a cadenza biennale. Secondo volume, a cura di Massimo Ceresa (pubblicazione prevista per il 2012): La Vaticana nella Riforma cattolica: crescita delle collezioni e nuovo edificio (1534-1590) ; terzo volume, a cura di Claudia Montuschi: La nuova sede nel Salone Sistino e le acquisizioni seicentesche (1590-1700) ; quarto volume: Il secolo dei lumi e l’età napoleonica (1700-1814) ; quinto volume: Dalla Restaurazione all’inizio del pontificato di Leone XIII (1851-1878) ; sesto volume: Da Leone XIII a Pio XI (1878-1939); settimo volume: Da Pio XII sino ai nostri giorni.

      La presentazione di Rino Avesani


  • Inglese 
    Italiano 
Biblioteca Apostolica Vaticana - Cortile del Belvedere - V-00120 Città del VaticanoCookie Policy